Home / Team / Andrea Antiga

Ultimi progetti

Team

Andrea Antiga
Direttore tecnico

Laureato in ingegneria civile, trasporti, presso l’Università di Padova.

Dal 1991 si è occupato della progettazione e dell’assistenza tecnica in fase costruttiva di molteplici opere di ingegneria geotecnica ed in sotterraneo (più di 60 gallerie naturali per una lunghezza complessiva di circa 80km, 7 tratte di linee metropolitane con complessive 21 stazioni in sotterraneo) e del coordinamento di progetti integrati di infrastrutture di trasporto e di interventi edilizi.

Negli anni 1991-1996 opera presso la società di ingegneria Rocksoil S.p.A. (Milano) con incarico di Responsabile di Progetto. Dal 1996 al 2000 svolge attività di libera professione collaborando con la società di ingegneria Sinc S.r.l. (Milano).

Dal 2000 opera presso SOIL srl. della quale è Direttore Tecnico dal 2008 ai sensi dell’art. 53, co. 1 del D.P.R. 554/99.

È stato “coordinatore per la progettazione e l’assistenza tecnica in corso d’opera per le Opere Civili” del prolungamento della Metropolitana di Milano a Rho Fiera (2003-2005).

Si è inoltre occupato di gestione tecnica e amministrativa di Lavori Pubblici.

Ha svolto vari incarichi di Direttore Lavori ed è stato Responsabile del Procedimento per il progetto definitivo del “Sistema di Trasporto Rapido di Massa di Parma” ottenendo l’approvazione del CIPE (2005-2006).

È stato curatore di corsi di formazione in ambito geotecnico ed è autore di varie pubblicazioni nel settore delle opere in sotterraneo.

Ha redatto (2001-2002) le linee guida per la progettazione esecutiva di gallerie naturali per conto di Spea (Società Autostrade).

Dal 2006 è “consulente esperto” della società RINA Industry S.p.A. per la quale ha curato varie validazioni di progetti nel campo delle opere in sotterraneo.

logo soil

Costa Concordia Parbuckling

Nel quadro dei lavori per la rimozione controllata del relitto della Costa Concordia, SOIL Srl si è occupata di tutti gli aspetti geologici e geotecnici connessi alla progettazione e all’assistenza in costruzione delle strutture di fondazione.
Il progetto di rimozione della Costa Concordia ha previsto dapprima il riposizionamento in asse verticale del relitto (fase di parbuckling) e successivamente il ripristino del galleggiamento mediante l’installazione di cassoni metallici sui fianchi della nave.

Per la fase di parbuckling, il progetto ha previsto, lato terra, la messa in opera di strutture di ancoraggio subacquee e, lato mare, la costruzione di tre piattaforme metalliche per il sostegno provvisorio in posizione verticale del relitto, in fondali rispettivamente di -5÷-10m e -40÷-50m s.l.m. (trivellazione di pali metallici D=2m).
Le attività svolte da SOIL Srl hanno riguardato:

 

Gruppo di lavoro

Responsabili di progetto:
Ing. Luigi Albert: direzione generale, progettazione geotecnica delle strutture di fondazione;
Geol. Fabio Staffini: coordinamento del gruppo di progettazione, progettazione geologica e modellazione geomeccanica.

Gruppo di progettazione:
Ing. Angelo Lambrughi: assistenza tecnica alle attività d’indagine geotecnica, modellazione geomeccanica dei blocchi di ancoraggio lato terra e assistenza tecnica in fase di costruzione e collaudo delle strutture di fondazione;
Ing. Pietro Coppola: modellazione geomeccanica dei pali di fondazione delle piattaforme metalliche lato mare;
Ing. Davide Spinelli: progettazione geotecnica delle strutture di fondazione;
Geol. Marta Senaldi: rilevamento geologico strutturale, progettazione geologica e geomeccanica.
Ing. Alessandro Bonasio: modellazione morfo-batimetrica, elaborazioni grafiche.

Consulenti:
Prof. Ing. Giancarlo Gioda: modellazione geomeccanica degli ammassi rocciosi fratturati attorno ai pali;
Prof. Geol. Giorgio Pasquaré: rilevamento geologico generale delle aree a terra;
Geol. Teodoro Aldo Battaglia: rilevamento geologico e assistenza per il posizionamento dei blocchi di ancoraggio;
Geol. Andrea Rossotti: assistenza subacquea per il posizionamento dei blocchi di ancoraggio.